GRUPPO DI LETTURA SAN VITALE | Via E. De Amicis, 21 - 40138 BOLOGNA
Venite a trovarci
© www.gruppodiletturasanvitale.it - Grafica, layout, contenuti e immagini di esclusiva proprietà del Gruppo di lettura San Vitale - Tutti i diritti riservati
BERTOLDO E IL SUO RE
Un furbo villano a corte fra dame, maschere e cortigiani
Home Chi Siamo Produzioni Laboratori Calendario Premio San Vitale A star fuori... Gallery
Contatti
Torna a Produzioni
Lo spettacolo “Bertoldo e il suo re” è tratto dall’omonima opera di Giulio Cesare Croce, il poeta cantastorie che ancora, dopo quattro secoli, è ricordato per questo capolavoro in cui si dimostra con brillantezza che “la saggezza e l’astuzia non convivono bene con il potere”. Bertoldo, contadino rozzo ma di cervello fino, arriva all'immaginaria corte veronese di Alboino re dei Longobardi e, duellando con il monarca a proverbi ed astuzie, finisce per diventare suo consigliere.
Il Croce rappresenta un mondo in cui, secondo la tradizione carnevalesca, al “villano” furbo e di aspetto selvatico e alle donne è consentito comandare per un giorno e sovvertire le gerarchie del potere ed impartire ai potenti, con modi giullareschi, importanti lezioni di vita.
La scrittura del Croce, così legata al suo tempo - la seconda metà del ‘500 - da risultare capricciosa e talvolta difficile alla lettura, acquista originalità e pregio quando è sostenuta dalla magia del teatro che fornisce codici di interpretazione anche ai più giovani rendendo loro accessibile e importante la cultura di un mondo contadino che non hanno conosciuto.


Con: Elisabetta Balia, Anastasia Costantini, Massimo Macchiavelli, Valentino Poggi, Cristiana Vergnani.
Regia e adattamento del testo: Anastasia Costantini
Luci e scenografia. Andrea Ballanti
design by
Codice Fiscale: 91173170373  | Telefono: 051 - 346015 |info@gruppodiletturasanvitale.it