GRUPPO DI LETTURA SAN VITALE | Via E. De Amicis, 21 - 40138 BOLOGNA
Venite a trovarci
© www.gruppodiletturasanvitale.it - Grafica, layout, contenuti e immagini di esclusiva proprietà del Gruppo di lettura San Vitale - Tutti i diritti riservati
Home Chi Siamo Produzioni Laboratori Calendario Premio San Vitale A star fuori... Gallery
Contatti
Torna a Produzioni
L'IPPUCONDRIA
UN ATTO UNICO DI LOTTO LOTTI IN LINGUA BOLOGNESE PUBBLICATO NEL 1704
Progetto Bologna tra 600 e 700  "I Rimedi per la sonn" di Lotto Lotti
E' la storia di un malato - abbastanza immaginario - che affligge la moglie e la serva con la pretesa di essere curato, accudito, amato e seguito nelle sue fantasie patologiche, che prendono corpo durante l'incontro con le figure dello speziale e di un dottore furbo e severo. Solo il suo caro amico Pirlimpina riuscirà, attraverso aneddoti sui medici avidi e ignoranti, a convincere il malato Scannapon a lasciare il letto e a guarire dalla sua Ipocondria, un male che affliggeva gentiluomini e gentildonne, da Bologna a Napoli, nei primi anni del 1700. Il rimedio è allegro: partire per Venezia, dicendo a tutti che si va al Carnevale. Lo spettacolo presenta al pubblico figure grottesche e ironiche, commentate dalle arie di un musicista che ha reso celebre la famosa Accademia musicale bolognese.

Con
Dario Turrini                nella parte dell’ipocondriaco Scannacappon,
Renzo Morselli            nella parte di Pirlimpina, suo amico

e con

Nicola Fabbri              Buferla, lo speziale
Francesco Mei            il Dottore
Valeria Nasci              Madò Piera, la servetta
Cristiana Vergnani       Sgnòura Bunifazia, moglie di Scannacappon

Regia di Anastasia Costantini
Adattamento teatrale di Maria Rosa Damiani 

Scelta delle musiche (da Giacomo Antonio Perti) di Francesco Lora
Scena e luci di Luigi Traisci
design by
Codice Fiscale: 91173170373  | Telefono: 051 - 346015 |info@gruppodiletturasanvitale.it